Western Digital DesktopBenvenuti sul HardDiskEsternoTop.it, il sito di riferimento che si occupa di testare e recensire per voi tutti i modelli di hard disk esterno in commercio.

Nel nostro sito potrete trovare una classifica con i Migliori Hard Disk Esterni dell’anno sempre aggiornata, le recensioni con test, foto, video, valutazioni, migliori prezzi online e opinioni degli utenti, oltre a guide informative che vi aiuteranno a scegliere l’hard disk esterno più giusto per le vostre esigenze.

1. Tipi di Hard Disk Esterno

2. Hard Disk Autoalimentato o con Alimentatore Esterno?

3. Hard Disk Esterno Prezzi

4. I Migliori Hard Disk Esterni

5. Come Scegliere un Hard Disk Esterno

6. Connettività di un Hard Disk Esterno

7. Box Esterno USB per Hard Disk Interno

8. Marche Hard Disk Esterno

 

 

1. Tipi di Hard Disk Esterno

Prima di acquistare un hard disk esterno, è bene conoscerne almeno i tipi principali per capire meglio quale possa essere il più adatto alle nostre esigenze.

a) Hard Disk Esterno Desktop ( 3,5″ )

Hard Disk Esterno DesktopQuesta categoria riguarda tutti gli hard disk esterni da collegare ai pc Desktop o Notebook e solitamente sono hard disk esterni non auto-alimentati, quindi oltre ad essere dotati del cavo di connessione come ad esempio l’USB, dispongono anche di un cavo di alimentazione da collegare alla presa di corrente.

Solitamente questa tipologia di hard disk esterno, dunque quelli più grandi da 3,5″, è la più diffusa in ambito professionale (ad esempio per chi lavora con montaggi video e audio) perché garantisce una capacità di memoria più ampia, una migliore stabilità, è una maggiore velocità di scrittura e lettura dati, (7200 rpm contro i 5400 rpm di un hard disk portatile che è da 2,5″).

Ovviamente gli hard disk esterni desktop non hanno solo vantaggi, infatti tra i contro troviamo il fatto di essere particolarmente ingombranti e pesanti. Inoltre gli hard disk esterni non auto-alimentati, richiedono come dicevamo prima una presa di corrente disponibile o più prese di corrente nel caso si voglia utilizzare più hard disk esterni.

b) Hard Disk Esterno Portatile ( 2,5″ )

Hard Disk Esterno PortatileQuesta categoria di hard disk esterni è indubbiamente la più ricercata e apprezzata perché consente di avere comunque una buona quantità di memoria in un dispositivo con dimensioni veramente ridotte, si parla di 2,5″ e ciò favorisce un’ottima trasportabilità e una migliore maneggevolezza.

Gli hard disk esterni portatili inoltre sono autoalimentati, quindi hanno il grande vantaggio di essere più pratici e comodi da spostare e non richiedono dunque prese elettriche, l’importante è che siano alimentate le prese alle quali andranno collegati.

Se da un lato questo genere di hard disk risultano particolarmente comodi, dall’altro lato potrebbero risultare leggermente più lenti degli hard disk esterni da 3,5″, anche se al giorno d’oggi si utilizza ormai lo standard USB 3.0 che ha una velocità nettamente superiore (10 volte superiore) alla vecchia USB 2.0.

c) Hard Disk Esterno Multimediale

Hard Disk MultimedialeAltra categoria importante è rappresentata dagli hard disk esterni multimediali, che stanno avendo un notevole successo in questi ultimi anni.

Si tratta di veri e propri dispositivi multimediali che vanno collegati alla tv e che consentono di riprodurre numerosi (se non tutti) formati video (tra cui i più moderni in HD), file audio e immagini ma non solo, alcuni modelli consentono anche di navigare in internet, rendendo l’esperienza utente decisamente completa e coinvolgente.

Solitamente gli hard disk multimediali sono dotati di un telecomando e dispongono delle più moderne connettività come le porte USB 3.0 e uscite video in alta definizione come l’HDMI. Alcuni modelli dispongono anche di fibra ottica per l’audio digitale in alta definizione. Alcuni tipi di hard disk esterni multimediali consentono anche di registrare ciò che state guardando in tv, una funzione davvero utile per poter rivedere eventuali trasmissioni televisive, partite sportive, cartoni, film, telefilm e quant’altro.

Comunque per chi è interessato ad acquistare un hard disk esterno multimediale, non perdetevi la nostra classifica aggiornata con i Migliori Hard Disk Multimediali.

d) Hard Disk Esterno di Rete e NAS

Hard Disk di Rete NASGli hard disk di rete, sono dei veri e propri hard disk esterni che dispongono di una porta ethernet o connessione wifi per essere collegati direttamente all’interno di una rete e vengono utilizzati proprio per far fronte all’esigenza di avere un’unità di memoria che possa essere messa in condivisione con tutta la rete di pc o mac, sia in ambito domestico che in quello aziendale per un uso più professionale.

Collegare un hard disk di rete è estremamente facile e veloce, basta infatti disporre di un router adsl al quale andremo a collegare l’hard disk di rete o tramite il cavo ethernet o tramite wifi, dipende dai modelli. L’hard disk sarà visibile da tutti i computer messi in rete e sarà subito pronto per poter archiviare i dati che ci interessano, come foto, documenti, video ecc.

Hard Disk Di Rete NAS, cosa sono?

Se stavate cercando un hard disk di rete, avrete sicuramente sentito parlare di hard disk NAS. Bene, gli Hard Disk NAS vengono usati in particolar modo in ambito professionale, si tratta di unità contenenti uno o più hard disk interni di vario genere (sata o ssd) e sono dotati di un sistema operativo (solitamente Linux) e vengono utilizzati principalmente per effettuare backup, infatti tramite il sistema operativo interno, sarà possibile gestire alcune funzionalità come il backup automatico o i protocolli per lo storage dei dati su diversi sistemi operativi.

Si tratta dunque di vere e proprie macchine che possono essere usate anche come server, sono dunque dei prodotti più complessi ed elaborati di un semplice hard disk di rete. Tuttavia, visto che in questi ultimi anni ormai molte famiglie dispongono di più di un computer o mac in casa, gli hard disk NAS vengono usati sempre più anche in ambiti meno professionali, ad esempio per eseguire il backup dei propri dati nella propria rete domestica.

Hard Disk Wifi Portatili?

Con l’avvento degli smartphone invece, solo in questi ultimi anni, si stanno diffondendo molto anche gli hard disk wifi portatili, che consentono dunque di poter essere collegati direttamente con i nostri smartphone o dispositivi di altro genere, PC e Tablet compresi.

Solitamente questi hard disk sono portatili, quindi godono di dimensioni e peso ridotti all’osso. Tuttavia questi piccoli hard disk wifi sono generalmente dotati di una batteria ricaricabile con una durata variabile in base all’utilizzo, si parla comunque di qualche ora, in media dalle 6 alle 10 ore di utilizzo continuo, ma dipende molto dai modelli.

c) Hard Disk SSD

Hard Disk Esterno SSDIn questi ultimi anni si sta sviluppando una tecnologia molto promettente che riguarda i nuovi hard disk SSD (Solid State Drive) o più semplicemente dischi allo stato solido.

Questa generazione di dischi garantisce delle prestazioni eccellenti, le più alte raggiunte fino ad ora nel trasferimento dati e vediamo insieme perché.

Hard Disk HDD o Hard Disk SSD ?

Hard Disk HDD: ovvero quelli tradizionali di tipo meccanico, sono composti principalmente da un disco metallico con rivestimento magnetico in cui vengono scritti e letti i dati da una testina mentre il disco di metallo gira ad una certa velocità.

Hard Disk SSD: sono di concezione completamente diversa, ovvero invece di funzionare mediante un piattello magnetico e una testina, essi funzionano solamente mediante un chip con memoria flash, esattamente come quelle delle chiavette USB per intenderci, solamente che sono più veloci e affidabili.

Le memorie SSD sono estreamente più veloci delle memorie HDD semplicemente perché non c’è più una testina che deve fare avanti e indietro per leggere e scrivere dati, ma essi passano attraverso una memoria flash, di gran lunga più veloce.

Inoltre, le unità di memoria SSD sono estremamente silenziose, questo è dovuto all’assenza di movimenti all’interno dell’hard disk non essendoci più piatti magnetici e testine in movimento. Oltretutto, sempre per questo motivo, questi tipi di hard disk sono assolutamente affidabili e meno soggetti a rotture.

L’unico grosso inconveniente degli hard disk SSD è il prezzo, essendo una tecnologia ancora nuova, il prezzo di questi hard disk è abbastanza alto. Inoltre la capacità di immagazzinamento non è ancora molto elevata, infatti i più recenti dischi SSD arrivano a circa 500 gb.

Attualmente si possono trovare in commercio anche alcuni modelli di hard disk esterni SSD, hanno il vantaggio di essere decisamente piccoli, leggeri e veloci, velocità che comunque viene limitata al momento dalla connettività USB 3.0.

 

 

2. Hard Disk Auto-alimentato o Non?

Gli hard disk esterni si dividono principalmente in due grandi categorie, quelli auto-alimentati e quelli non auto-alimentati. Vediamo dunque di vederli più nel dettaglio analizzandone eventuali vantaggi e svantaggi.

a) Hard Disk Autoalimentato

Hard Disk AutoalimentatoCome abbiamo precedentemente accennato, gli hard disk esterni autoalimentati, sono quelli che non necessitano di una presa di corrente per funzionare perché vengono alimentati direttamente dalla presa a cui saranno collegati, come ad esempio l’USB.

Questa è un’arma a doppio taglio, perché se da un lato avremo la comodità di non utilizzare una presa di corrente dedicata per il funzionamento dell’hard disk, dall’altro dovremo fare sempre attenzione che il dispositivo sia collegato ad una presa alimentata, altrimenti l’hard disk portatile non funzionerà. Infatti se disponiamo di Hub USB e questo non è alimentato (come accade la maggior parte delle volte), il nostro hard disk portatile non funzionerà.

Quindi se avete intenzione di acquistare un hard disk esterno portatile che sia auto-alimentato e fate uso di un Hub USB, per questioni di comodità e praticità, vi consigliamo di verificare prima che il vostro Hub sia alimentato, altrimenti conviene che ne acquistiate uno alimentato.

Per chi è interessato, consigliamo di vedere la nostra classifica sempre aggiornata con i Migliori Hard Disk Autoalimentati.

b) Hard Disk con Alimentatore Esterno

Alimentatore Hard Disk EsternoGli hard disk esterni non autoalimentati invece sono quelli che necessitano di una presa di corrente per funzionare, quindi non possono essere alimentati direttamente dalla presa USB del computer.

Solitamente gli hard disk esterni non auto-alimentati sono quelli più grandi, quindi da 3,5″ e stiamo parlando degli hard disk esterni Desktop, ovvero quelli che hanno una capacità di memoria più ampia e sono appunto adatti per stazionare su una scrivania.

Bisogna però ammettere che con questa particolare tipologia di hard disk esterno, non avrete problemi di connettività, il vostro hard disk funzionerà sempre, in qualsiasi presa USB sarà collegato, proprio perché viene alimentato direttamente dalla presa di corrente.

Se sei interessato invece a questa categoria di hard disk esterni, ti consigliamo di vedere la nostra classifica aggiornata con i Migliori Hard Disk Esterni non Autoalimentati.

3. Hard Disk Esterno Prezzi

Prezzi Hard Disk EsterniGli hard disk esterni vengono venduti in diverse fasce di prezzo, secondo la marca, la capacità di memorizzazione (500 gb, 1000 gb ecc.), la connettività, le dimensioni, i materiali ecc.

Quindi per semplificarvi la cosa e per farvi un’idea di quale possa essere una giusta fascia di prezzo (indicativa ovviamente) per i vari modelli e tipologie di hard disk esterno, abbiamo realizzato per voi delle tabelle con le fasce di prezzo per le tipologie principali di hard disk esterno, partendo dalla fascia economica per poi arrivare alla fascia alta con i modelli top di gamma.

a) Prezzi Hard Disk Esterni Desktop

Fascia di Prezzo €Fascia di Qualità e Capacità
Da 65 € a 100 € Fascia Economica (da 500 gb / 2 tb)
Da 100 € a 145 €Fascia Media (da 2 tb a 4 tb)
Da 145 € in suFascia Alta (da 4 tb in su)

b) Prezzi Hard Disk Esterni Portatili

Fascia di Prezzo €Fascia di Qualità e Capacità
Da 40 € a 75 € Fascia Economica (da 500 gb a 1 tb)
Da 75 € a 110 €Fascia Media (da 1 tb a 2 tb)
Da 110 € in suFascia Alta (fino a 2 tb)

c) Prezzi Hard Disk Esterni Multimediali

Fascia di Prezzo €Fascia di Qualità e Capacità
Da 45 € a 70 € Fascia Economica (modelli senza hard disk interno)
Da 70 € a 120 €Fascia Media
Da 120 € in suFascia Alta

 

 

4. I Migliori Hard Disk Esterni

Migliori Hard Disk EsterniChiaramente essendoci numerosi modelli di hard disk esterni in commercio, abbiamo deciso di stilare delle classifiche costantemente aggiornate con tutti i migliori hard disk esterni che abbiamo testato e recensito proprio per semplificarvi la vita.

Non ci sarà più bisogno di leggere decine  e decine di recensioni online, il nostro Staff ha provveduto a fare una selezione per voi di tutti i migliori hard disk esterni in commercio, riportando per ogni modello un link alla nostra recensione dettagliata con vantaggi, svantaggi, caratteristiche tecniche, la nostra opinione e quella degli utenti oltre alle nostre valutazioni generali sul prodotto ed infine i link per acquistare l’hard disk esterno di vostro interesse al Prezzo Più Basso online, generalmente su Amazon e su Ebay, che non hanno certo bisogno di presentazioni 🙂 !

Quindi per tutti coloro che sono interessati ai migliori hard disk esterni che abbiamo testato fino ad ora, vi rimandiamo alle nostre Classifiche sempre aggiornate:

Miglior Hard Disk Esterno - Classifica

Miglior Hard Disk Multimediale - Classifica

5. Come Scegliere un Hard Disk Esterno?

Oggi giorno con l’avanzare della tecnologia, specialmente nel campo delle fotocamere, videocamere e smartphone, in cui le risoluzioni delle foto e dei video, crescono a dismisura per la irrefrenabile corsa all’alta definizione, abbiamo sempre più la necessità di dover acquistare un’unita di memoria esterna che ci consentirà di poter salvare tutti i nostri dati in eccesso, specialmente per quanto riguarda i video.

Proprio per questo, di solito si sceglie un hard disk esterno che farà da supporto al nostro computer, mac, tablet o anche smartphone.

Prima di scegliere un hard disk esterno però, occorre soffermarsi un momento a riflettere sulle proprie esigenze, cercando così di acquistare l’hard disk esterno più appropriato per il tipo di utilizzo che dovremo farne.

Dunque Quale Hard Disk Esterno Scegliere?

Se la nostra esigenze è quella di avere un’unità di memoria da portarsi sempre dietro per trasferire dati di grandi dimensioni da un computer all’altro ma soprattutto da un luogo all’altro, allora è assolutamente consigliato un hard disk esterno portatile da 2,5″, quindi un harddisk autoalimentato. Sicuramente per questioni di praticità, un hard disk esterno portatile è in assoluto la soluzione migliore.

In alternativa, se non abbiamo bisogno di un hard disk esterno da portare in giro, ma abbiamo la sola necessità di espandere la memoria del nostro computer desktop o notebook, magari per fare dei semplici backup dei nostri dati, è assolutamente consigliato acquistare un hard disk esterno desktop da 3,5″, quindi un harddisk non autoalimentato, la velocità di connessione sarà sicuramente maggiore e il prezzo sarà decisamente inferiore ad un hard disk portatile.

Se invece abbiamo bisogno di un’unità di memoria esterna a cui collegare più computer, abbiamo necessariamente bisogno di un hard disk di rete. A tal proposito, come abbiamo già scritto, esistono gli hard disk di rete con porta LAN ethernet da collegare direttamente al router adsl o in alternativa  ci possiamo orientare sugli hard disk di rete Wi-Fi, comodi e sicuramente più pratici, anche se dispongono di una memoria più piccola.

Comunque, se volete saperne di più, vi consigliamo di leggere la nostra Guida Dettagliata su Come Scegliere un Hard Disk Esterno.

 

6. Connettività di un Hard Disk Esterno

Un elemento che va sempre tenuto in considerazione sugli hard disk esterni è la velocità. La velocità di un hard disk esterno, dipende ovviamente dalla sua connettività, ecco perché è fondamentale conoscere bene in fase di acquisto, la connettività di cui dispone l’hard disk esterno di nostro interesse.

1. CONNESSIONE USB

Connettività USBLa connessione standard più utilizzata e diffusa attualmente sul mercato è senza dubbio l’USB 2.0, tuttavia da qualche anno a questa parte, si sta diffondendo sempre più l’evoluzione dell’USB 2.0, ovvero l’USB 3.0 che è fino a 10 volte più veloce.

Per tanto, se disponete di una presa usb 3.0 sul vostro computer o mac, vi consigliamo caldamente di acquistare un hard disk esterno dotato di connettività USB 3.0.

L’USB vi consentirà di raggiungere una velocità di trasferimento dati pari a circa 5 Gb/sec, contro i 0,5 Gb/sec dell’USB 2.0.

2. CONNESSIONE FIREWIRE

Connettività FirewireFino a qualche anno fa era abbastanza diffusa anche la connettività firewire, utilizzata specialmente in ambito professionale, sia su PC che su MAC.

Questo standard permetteva una velocità di trasferimento più veloce dell’ USB ed era probabilmente più stabile e affidabile nel trasferimento dati.

Alcuni anni fa si utilizzava lo standard firewire 400, ora lo standard è diventato il firewire 800, rappresentato da una porta di connessione più piccola e una maggiore velocità, circa 0,8 Gb/sec, quindi leggermente superiore dell’USB 2.0.

3. CONNESSIONE THUNDERBOLT

Connettività ThunderboltRecentemente però è uscita una nuova connettività per gli hard disk esterni, ovvero una tecnologia di trasferimento brevettata da Apple, si tratta della Thunderbolt. Questa rivoluzionaria tecnologia di connettività, permette non solo il trasferimento dati, ma anche il trasferimento del segnale video in HD, quindi tutto in un’unica piccola porta.

Ora si è arrivati alla tecnologia Thunderbolt 2 che viene integrata direttamente nei nuovi Mac con diplay retina da 5 K e al momento rappresenta la tecnologia di trasferimento più veloce presente sul mercato con i suoi 20 Gb/sec (contro i 10 Gb/sec della Thunderbolt 1).

4. TABELLA COMPARATIVA DELLE PRESTAZIONI: Thunderbolt, USB, Firewire

Di seguito vi riportiamo una tabella esemplificativa con un confronto tra le prestazioni delle varie tipologie di connessione utilizzate attualmente per il trasferimento dati.

Thunderbolt 2: 20 Gb/sec

100%

Thunderbolt 1: 10 Gb/sec

50%

USB 3.0: 5 Gb/sec

25%

FireWire 800: 0,8 Gb/sec

4%

USB 2.0: 0,5 Gb/sec

2.5%

 

7. Box Esterno USB per Hard Disk Interno

Box Esterno USB per Hard Disk InternoI box esterni USB, servono per trasformare un hard disk interno in un hard disk esterno con connessione USB 2 e USB 3. Questi accessori sono assolutamente comodi, costano pochi euro e permettono appunto di adattare un hard disk interno (di tipo SATA sia da 2,5″ che da 3,5″) all’interno di un box dotato solitamente di porta USB 2 o USB 3.

Questo accessorio, vi consente di risparmiare molti soldi se siete già in possesso di un hard disk interno, in questo modo ad un prezzo di circa 20 euro (ma anche meno), potrete avere un hard disk esterno USB ma solo se siete già in possesso di un hard disk interno che non state utilizzando.

Per chi fosse interessato ad acquistarne uno, date un’occhiata su Amazon in cui potrete trovare numerosi box per hard disk esterni e a prezzi veramente bassi.

 

8. Marche Hard Disk Esterno

Dalla nostra esperienza in campo informatico, vi diciamo da subito che quando si parla di hard disk, orientarsi su una buona marca è indispensabile.

Gli hard disk sono dispositivi delicati e vengono utilizzati essenzialmente per immagazzinare dati importanti, come foto, video, documenti, progetti di lavoro ecc. È molto importante quindi, scegliere una marca adeguata per un hard disk esterno, lasciate stare dunque marche sconosciute o cineserie varie, potreste rimanerne delusi e ritrovarvi con un hard disk da buttare entro pochi mesi, se non giorni.

HardDiskEsternoTop.it ha selezionato per voi, direttamente le migliori marche di hard disk esterni, quindi vi basterà dare un’occhiata qui in basso per andare direttamente alle nostre recensioni e test sugli hard disk esterni corrispondenti alla marca da voi scelta.

  • Verbatim
  • Wester Digital (WD)
  • Toshiba
  • Samsung
  • Trascend
  • LaCie
  • Seagate

 

 

Share Button